Rifacimento bagno come le ditte gestiscono il budget

Rifacimento bagnoPer eseguire un rifacimento bagno, una delle cose più importanti da tenere sempre in considerazione è la gestione del budget.

Prendere accordi con una ditta di professionisti del settore può determinare una riuscita ottimale dei lavori, anche se si ha un budget ridotto.

Le migliori imprese sanno come gestire la somma stabilita come tetto massimo, e possono organizzarsi in anticipo su come gestire alcune fasi del lavoro.

Ecco alcune accortezze che queste, adotteranno per contenere le spese:

Scegliere le mattonelle

Scegliendo delle piastrelle con un giusto rapporto qualità prezzo, le ditte si muoveranno in modo da riuscire a dare un tono vivace ed originale a tutto l’ambiente, dunque invece di inserire le mattonelle più costose per tutto il bagno, si concentreranno su punti precisi come i contorni dello specchio e sopra la vasca da bagno, magari costruendo una serie di piastrelle a mosaico. Questo tipo di lavoro, non sarà di peso sensibile sulle tasche del cliente e allo stesso tempo darà un tocco di eleganza al bagno.

Rimodernizzare i vecchi mobili

Durante un rifacimento bagno, le ditte cercheranno di mettere a posto i mobili già presenti. Riuscire a modernizzare i vecchi armadietti, dipingendoli e restaurandoli, può evitare l’acquisto di nuovi mobili, facendo risparmiare al proprietario ulteriori spese. Così facendo, la parte di budget destinata, in un primo momento all’acquisto di nuovi armadietti, potrà essere riservata ad altro.

Scegliere la giusta rubinetteria

In questa fase, che è una delle più delicate di tutto il lavoro, i clienti potranno muoversi su una gamma pressocchè infinita di rubinetti, di tutti i materiali e di tutte le cromature. Non sempre, scegliere quella più costosa è sinonimo di eleganza.

Le ditte professioniste in ristrutturazione dei bagni, sapranno come e verso quale tipo di rubinetti indirizzare il proprio cliente, in modo che scelga delle rubinetterie, prima di tutto adeguate al tono e al tema del bagno, ma anche verso alcuni rubinetti, non per forza costosi, ma che abbiano una linea elegante ed adeguata.

Sistemare le lampade

Per rientrare nel budget prestabilito, le imprese, cercheranno di recuperare anche i vecchi lampadari, lavorarli e renderli più eleganti o moderni, cercando anche di distribuire una luce diversa.

L’impianto elettrico che collega le lampade, potrà dare, ad esempio, sia un tipo di luce morbida, premendo un pulsante, e una luce più brillante premendo quello accanto, in modo da avere all’interno di tutto l’ambiente diversi tipi di illuminazione da utilizzare a discrezione del proprietario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *